0
Home / Eventi / Lombardia / L’inganno nella luce.
La Canestra di Caravaggio

L’inganno nella luce.
La Canestra di Caravaggio

26 gennaio 2019 Milano, Pinacoteca Ambrosiana
0 out of 5

Canestra di frutta, 1594-1598, di Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610), olio su tela, 62×47 cm, inv 151.
© Veneranda Biblioteca Ambrosiana/Mauro Ranzani/Mondadori Portfolio

COD: EVT-inganno-luce
PRENOTAZIONI CHIUSE
Evento passato
L’inganno nella luce. La Canestra di Caravaggio Ripercorrere la vita di un artista, comprendere le sollecitazioni che stimolarono la realizzazione di un capolavoro, osservare la pelle dell’opera nei suoi microsolchi e interpretarne il significato: il percorso che Arte Grand Tour propone intorno alla Canestra di frutta è un’esperienza unica e intensa, dedicata a tutti coloro che guardano con curiosità al mondo dell’arte. Affidata a due storici dell’arteEleonora Onghi e Luca Vivona – la ricognizione intorno alla Canestra di frutta prende corpo in un percorso articolato e immersivo, che invita a cogliere la densità di un’opera d’arte e del tempo che la generò. L’evento Arte Grand Tour prenderà le mosse con una conversazione introduttiva dedicata ai temi portanti nella ricerca artistica nell’ultimo quarto del Cinquecento. Davanti a una tazzina di caffè, assaporando qualche pasticcino, verrà ripercorsa – anche attraverso supporti multimediali – la risposta fornita da pittori settentrionali come i Carracci alla crisi figurativa del Cinquecento, e verrà gettato uno sguardo al retroterra figurativo di Caravaggio, decisivo per determinare gli indirizzi espressivi dell’artista. Completata l’introduzione, indispensabile a comprendere l’opera, la conversazione d’arte si trasferirà all’interno della Pinacoteca Ambrosiana. Qui, davanti alla presenza viva del dipinto, verrà messa a nudo l’impaginazione della Canestra, la sua distanza rispetto alla tradizione precedente nel campo della pittura di frutti e il significato eccezionale e rivoluzionario della soluzione figurativa scelta da Caravaggio. A chiusura della conversazione, ogni partecipante riceverà un esclusivo quaderno che riporta un testo raro e fondamentale per la teoria artistica in Europa.

I NOSTRI ESPERTI

Eleonora Onghi Storico dell’arte e critico. Si è laureata a Bologna in Lettere Moderne, con una tesi dedicata al Grand Tour dei pittori di paesaggio inglesi alla fine del Settecento. Ha conseguito il diploma di specializzazione in storia dell’arte e successivamente il dottorato di ricerca presso l’Università di Siena, focalizzando i propri studi sulla Maniera tosco-romana, sul…

Luca Vivona Storico dell’arte, attore e regista teatrale. Si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi Siena, dove ha conseguito il Dottorato di Ricerca “Logos e rappresentazione. Studi interdisciplinari di Letteratura, Estetica, Arti e Spettacolo. Sezione: Innovazione e tradizione. Eredità dell’Antico nel Moderno e nel Contemporaneo”. Sempre presso l’ateneo senese, ha collaborato con la cattedra Estetica…