0
Home / Eventi / Lombardia / Il racconto e il lusso.
Luini e gli affreschi di San Maurizio

Il racconto e il lusso.
Luini e gli affreschi di San Maurizio

30 marzo 2019 Milano, Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore
0 out of 5

Luini, Bernardino (c. 1475-1532): Interno con parete affrescata. Milan, Church of San Maurizio at Monastero Maggiore.
© 2018. Photo Scala, Florence/Mauro Ranzani

COD: EVT-racconto-e-lusso
PRENOTAZIONI CHIUSE
Evento passato
Il racconto e il lusso. Luini e gli affreschi di San Maurizio Posta a pochi passi dal Cenacolo di Leonardo, San Maurizio al Monastero Maggiore è un luogo sorprendente e bellissimo, la cui conoscenza è indispensabile per leggere nel profondo l’anima della pittura del Cinquecento. Con la guida degli storici dell’arte Eleonora Onghi e Luca Vivona, Arte Grand Tour propone un percorso alla scoperta degli affreschi di San Maurizio e del loro artefice più prestigioso, Bernardino Luini. La figura del pittore, che fu responsabile della decorazione pittorica insieme a una vasta bottega, verrà inquadrata attraverso le direttrici dell’arte veneta, che fornì un modello saldo soprattutto alle opere giovanili di Luini, e dell’esperienza leonardesca. Nel corso di una conversazione introduttiva, condotta con il supporto di apparecchiature digitali, davanti a una tazzina di caffè, verranno ripercorsi gli elementi che forgiarono il carattere della pittura di Luini e della sua impressionante capacità di sintesi tra elementi diversi. All’interno di San Maurizio, la lettura di alcuni brani d’affresco tra i più belli dell’intera decorazione consentirà poi di interpretare l’emulsione operata dal Luini tra la cultura settentrionale di partenza e gli elementi del linguaggio raffaellesco, appresi dall’artista durante un viaggio a Roma. Questo confronto tra lingue espressive, fondamentale per tutta l’arte del Cinquecento, si rivela in San Maurizio con insolita concentrazione e con esiti pittorici strepitosi. Verrà infine indagato, sotto la pelle di una decorazione di grande fasto, il persistere di un’inclinazione verso il vero e il naturale che darà frutti importanti nell’arte tra Cinque e Seicento. A chiusura dell’evento, ogni partecipante riceverà un esclusivo quaderno contenente un testo chiave per la teoria dell’arte in Europa.

I NOSTRI ESPERTI

Eleonora Onghi Storico dell’arte e critico. Si è laureata a Bologna in Lettere Moderne, con una tesi dedicata al Grand Tour dei pittori di paesaggio inglesi alla fine del Settecento. Ha conseguito il diploma di specializzazione in storia dell’arte e successivamente il dottorato di ricerca presso l’Università di Siena, focalizzando i propri studi sulla Maniera tosco-romana, sul…

Luca Vivona Storico dell’arte, attore e regista teatrale. Si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi Siena, dove ha conseguito il Dottorato di Ricerca “Logos e rappresentazione. Studi interdisciplinari di Letteratura, Estetica, Arti e Spettacolo. Sezione: Innovazione e tradizione. Eredità dell’Antico nel Moderno e nel Contemporaneo”. Sempre presso l’ateneo senese, ha collaborato con la cattedra Estetica…